Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Patologia vegetale

Oggetto:

PLANT PATHOLOGY

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
AGR0088
Docenti
Prof. Maria Lodovica GULLINO (Affidamento interno)
Prof. Monica MEZZALAMA (Affidamento interno)
Vladimiro GUARNACCIA (Affidamento interno)
Corso di studi
[001717-104] SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE - curr. Produzioni agrarie
[001717-105] SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE - curr. Realizzazione e gestione delle aree verdi
[001717-101] SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE - curr. Agrobiotecnologie
Anno
2° anno
Tipologia
B - Caratterizzante
Crediti/Valenza
8
SSD dell'attività didattica
AGR/12 - patologia vegetale
Modalità di erogazione
Convenzionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto
Prerequisiti
Pur non prevedendo delle propedeuticità obbligatorie, per la comprensione degli argomenti dell'insegnamento di Patologia vegetale è auspicabile che lo studente abbia sostenuto l'esame di Biologia generale e botanica.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

AREA SCHEDA SUA: area della difesa

L’insegnamento ha come obiettivo principale quello di fornire allo studente indicazioni sugli aspetti biologici, eziologici, epidemiologici e diagnostici delle malattie delle piante provocate tanto da fattori biotici (parassiti vegetali) quanto da fattori abiotici. Inoltre, fornisce indicazioni sulle principali strategie di difesa e contenimento delle malattie delle piante con particolare attenzione alle pratiche utilizzabili in agricoltura biologica.

 

AREA SCHEDA SUA: area della difesa

The course supplies indications on biological, etiological, epidemiological and diagnostic aspects of plant diseases caused by biotic and abiotic factors and on sustainable crop protection strategies against the most important plant diseases, with special emphasis on strategies allowed in organic farming.



Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenze e capacità di comprensione

Alla fine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di descrivere le principali problematiche fitopatologiche delle piante e le strategie di difesa e contenimento delle stesse.

 Autonomia di giudizio

Alla fine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di riconoscere le principali problematiche fitopatologiche delle piante ed individuare le migliori strategie di difesa e contenimento delle malattie delle piante.

 Abilità comunicative

Alla fine dell’insegnamento lo studente sarà in grado di utilizzare un appropriato ed aggiornato vocabolario tecnico e di scegliere ed applicare le migliori strategie di difesa e contenimento delle malattie delle piante.

 

At the end of the course, students will be able to identify and describe the most important plant diseases by acquiring a specific and updated technical vocabulary. They will be able to select and employ the most important sustainable crop protection strategies.



Oggetto:

Modalità di insegnamento

L’insegnamento di patologia vegetale è composto da lezioni frontali in aula ed esercitazioni in laboratorio. Durante la prima lezione gli studenti si divideranno in 4 gruppi per le esercitazioni e seguiranno il proprio gruppo come indicato sull’orario dell’insegnamento. Durante l’insegnamento alcune lezioni saranno tenute da docenti esperti in vari settori della patologia vegetale, in modo da approfondire alcuni aspetti della materia. Alla fine dell’insegnamento sarà effettuata un’uscita didattica in aziende frutticole piemontesi.

The course consists of both lectures and laboratory activities. Students will be divided in 4 groups for laboratory activities. Some lectures will be held by experts in the field of plant pathology. At the end of the course there will be an educational trip to fruit farms in Piedmont.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame di patologia vegetale è scritto. Il compito è composto da 30 domande una parte a risposta libera una parte a risposta multipla. La durata del compito è di un’ora durante la quale lo studente dovrà dimostrare la conoscenza della materia e la capacità di rispondere sinteticamente alle domande poste. Gli argomenti oggetto di verifica sono quelli trattati durante le lezioni e le esercitazioni in laboratorio. Per i non frequentanti tutto il materiale è reperibile sui testi di riferimento.

 

One-hour written examination: 30 open-ended and close-ended questions focused on topics developed during lectures and laboratory activities. Didactic materials will be available for students.

Oggetto:

Attività di supporto

Oggetto:

Programma

Storia della patologia vegetale. Definizione di malattia. Le conseguenze sociali, ambientali ed economiche delle malattie delle piante. Cenni di morfologia delle piante malate e di fisiopatologia. Valutazione dei danni causati dalle malattie. Eziologia. Le cause biotiche ed abiotiche. Aspetti diagnostici. Rapporti tra organismi (mutualismo, commensalismo). L'inoculo (liberazione, trasporto e sopravvivenza). Trasmissione delle malattie infettive. Meccanismi di aggressione dei patogeni (cenni). Meccanismi di resistenza ai patogeni. Resistenza genetica e variabilità dei parassiti. Effetti dell'ambiente sulle malattie delle piante. Previsione delle epidemie. Malattie non parassitarie (stress termici, stress idrici, stress nutrizionali, inquinamenti fitotossici dell'aria, ecc.). Strategie di difesa: esclusione, profilassi, eradicazioni. Mezzi di lotta: agronomici, fisici, genetici, biologici. Prodotti ammessi in agricoltura biologica. Normativa fitosanitaria.

Attività in laboratorio. Prelievo di campioni di piante malate e riconoscimento di segni e sintomi. Tecniche di isolamento di funghi e batteri su substrati selettivi e non. Kit diagnostici. Tecniche di inoculazione di parassiti fogliari, radicali e vascolari. Saggio di suscettibilità varietale. Influenza delle ore di bagnatura e della temperatura sull'infezione di un patogeno agente di malattia fogliare. Osservazione e riconoscimento di alcune forme di sopravvivenza dei parassiti. Prove di difesa con prodotti naturali.

 

History of plant pathology. The concept of disease in plants. Ecological, economic and social consequences of plant diseases. Morphology and physiology of infected plants. Evaluation and quantification of damages caused by plant diseases. Etiology. Biotic and abiotic causes of plant diseases. Diagnosis. Interactions between organisms (mutualism, commensalism). The inoculum (production, release, spread and survival). Plant disease transmission. Infection mechanisms of plant pathogens. Mechanisms of host resistance to pathogens. Genetic resistance and variability of pathogens. Environmental factors that affect development of plant diseases. Risk assessment of plant diseases. Abiotic/non-infectious diseases (water and nutritional stresses, air pollutants, etc.). Control strategies of plant diseases: exclusion, eradication, prevention. Cultural, physical, chemical, genetic and biological control methods. Products allowed in organic farming. Plant health regulations.

Laboratory activities. Samplings of infected plants and evaluation of symptoms. In vitro isolations of fungi and bacteria. Diagnostic kits. Inoculation techniques of plant pathogens. Varietal susceptibility test. Effects of the wetting period length and the temperature exposure on infection of a pathogen causing foliar disease. Observation of the most important macro- and micro-morphological traits of plant pathogens. Experiments for disease control.



Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Matta A., Luisoni E., Surico G., Fondamenti di Patologia vegetale, Patron Bologna. Shumann G.L., D'Arcy C.J. Essential plant pathology, APS press, St.Paul Mn Usa, (IPPS), 2006

 

Matta A., Luisoni E., Surico G., Fondamenti di Patologia vegetale, Patron Bologna. Shumann G.L., D'Arcy C.J. Essential plant pathology, APS press, St.Paul Mn Usa, (IPPS), 2006



Oggetto:

Note

 

 

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 03/04/2019 15:49
Location: https://www.sta.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!