Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Laboratorio di gestione agro-farmaci

Oggetto:

LABORATORY OF PESTICIDE MANAGEMENT

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
SAF0291
Docenti
Prof. Paolo Balsari (Affidamento interno)
Prof. Aldo Ferrero (Affidamento interno)
Corso di studio
[001717] SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
Anno
3° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
F - Altre attività
Crediti/Valenza
4
SSD attività didattica
AGR/02 - agronomia e coltivazioni erbacee
AGR/09 - meccanica agraria
Erogazione
Mista/Blended
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti

Per un più adeguato apprendimento delle tematiche trattate è utile che gli studenti del laboratorio abbiano seguito i corsi di :
-Agronomia generale
-Coltivazioni erbacee
-Entomologia agraria
-Meccanica agraria
-Patologia vegetale


For a more adequate learning of this lab course contents it is usefull that students have followed the courses of:
-General agronomy
-Field crops
-Entomology
-Mechanics
-Plant pathology
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

Il laboratorio è finalizzato alla acquisizione delle competenze necessarie  per l'utilizzazione dei prodotti fitosanitari nel quadro della difesa integrata delle piante per la tutela della sicurezza sanitaria dell'uomo e degli animali e la salvaguardia dell'ambiente, come previsto  dal Piano di Azione Nazionale (PAN) in applicazione della direttiva comunitaria 2009/128/CE sull'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.

Il laboratorio fornirà anche tutte le conoscenze previste dalle normative vigenti per la formazione ai fini del rilascio del certificato di abilitazione (patentino) obbligatoriamente richiesto per la distribuzione, l'acquisto, l'utilizzo dei prodotti fitosanitari oltre che per l'attività di consulenza relativa al loro utilizzazione.

The lab course is aimed at acquiring the competences needed to apply Plant Protection Products in the framework of Integrated Pest Management with regard to human and animal health safety and to environmental safeguard, as foreseen in the National Action Plan that puts in force the European Directive 2009/128/EC on sustainable use of pesticides.

It will also provide the knowledge required by the law in force to get the Plant Protection Products license that is mandatory to purchase, use  and apply agrochemicals as well as to provide advises about PPP use.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione (Knowledge and understanding)

La partecipazione al laboratorio consente di acquisire un’adeguata conoscenza:

  • della legislazione europea e nazionale, dei principi della difesa integrata, dei rischi sanitari ed ambientali legati all’uso dei prodotti fitosanitari.
  • delle caratteristiche e del corretto impiego dei dispositivi di protezione individuale (DPI)durante l’impiego dei prodotti fitosanitari.
  • della gestione e manutenzione delle macchine irroratrici per un impiego efficace e sicuro dei prodotti fitosanitari.

Capacità di applicare le conoscenze (Applying knowledge and understanding)

La partecipazione al laboratorio consente di disporre delle conoscenze necessarie per:

  • utilizzare correttamente i prodotti fitosanitari evitando di incorrere in rischi sanitari durante l’uso o il consumo delle derrate trattate con questi prodotti.
  • redigere programmi di protezione delle colture dalle avversità biotiche, basati su una ragionata combinazione di strumenti agronomici, meccanici, fisici, biologici e chimici in relazione ai diversi programmi adottati (gestione integrata o biologica.
  • fornire una qualificata assistenza tecnica agli operatori del settore della difesa delle colture.

Autonomia di giudizio (Making judgements)

La partecipazione al laboratorio consente di acquisire le conoscenze necessarie per:

  • elaborare autonomamente piani di difesa in accordo con le disposizioni previste dalla normativa sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e degli attuali indirizzi della politica comunitaria volti ad una significativa riduzione dell’uso dei prodotti fitosanitari (Green Deal e Farm to Fork)
  • analizzare criticamente l’utilità e l’interesse applicativo di prodotti, soluzioni e tecnologie messe a disposizione dal mercato nel settore della difesa delle colture.

Abilità comunicative Abilità comunicative (Communication skills)

Alla fine del laboratorio sarà acquisita:

  • la capacità di dialogare con gli operatori del settore della difesa delle colture agrarie con un’adeguata conoscenza della corretta applicazione dei prodtti fitosanitari delle normative e dei rischi associati al loro impiego.
  • Usare un linguaggio tecnico adatto alla trattazione scritta e orale sulle caratteristiche dei prodotti fitosanitari.
  • Elaborare documenti di informazione sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

Capacità di apprendimento (Learning skills)

La formazione ottenuta a seguito della partecipazione al laboratorio costituirà uno stimolo e fornirà gli elementi necessari per seguire programmi di aggiornamento sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, sia in relazione agli aspetti fitopatologici, sia a quelli normativi. 

 

 

Knowledge and understanding

The laboratory course will provide an adeguate knowdlege of:

National and EU Low, Integrated pest management, healthy and environmental risks related to the use of PPP, how to correct use PPE during the Pesticide application

how to maintain and manage Pesticide Application Equipments (PAE) in order to have an appripriate and safe PPP distribution

Applying knowledge and understanding

The laboratory  course wll provide the knowdlege necessary for:

made  a correct use of PPP avoiding helthy risk and food contanamination

realize an appropriate crop protection program /protocol thanks to a combination of  agronomic, mechanic , biological and chemical solutions ( Bio and integragated pest management)

give a qualify technical support to the  final user of PPP

Making judgements

Laboratory course partecipation allowed to get the necessary knowdlege to:

autonomy define  a crop protection plan following the SUD requirements and the COM address to reduce the use of pesticide (Green Deal and Farm to Fork)

define with criticism the real utlity in using prodocts and tecnologies for Crop Protecion available on the market

Communication skills

At the end of the Laboratory session it will be possible:

to debate with the operators in the sector of crop protection with necessary knowdlege of the appropriate use of PPP of the existing normative and of the risks related to their use

to use an appropriate  technical vocabulary for the PPP area

to elaborate informative documents on the sustainable use of PPP

Learning skills

The knowldge achived by the Laboratory course will allowed to follow refreschment courses on PPP use and also related to the new normative aspects.

 

Oggetto:

Programma

Il programma prevede un ampliamento degli argomenti trattati nei corsi di formazione previsti dal PAN e recepiti dalla Regione Piemonte per l’accesso all’esame per il rilascio del Certificato di abilitazione all’uso dei prodotti fitosanitari e alla consulenza relativa al loro impiego (patentino.

Gli obiettivi formativi del laboratorio si inseriscono nell’ambito delle aree di apprendimento delle produzioni vegetali, della difesa, dell’ingegneria agraria oltre che quella di “problem solving” in azienda.

Più in dettaglio, il programma del laboratorio si articola negli argomenti di seguito riportati

Argomento

Contenuti

N. ore

Legislazione

Legislazione nazionale e comunitaria relativa ai prodotti fitosanitari e alla

lotta obbligatoria contro gli organismi nocivi.

Procedure di autorizzazione, revoca e modifica delle stesse

Disciplinari di produzione integrata.

Fonti accesso alle informazioni (banche dati, siti web, ecc.).

 

 

3

Controllo avversità e difesa integrata

Biologia e modalità di prevenzione e controllo delle principali avversità delle piante coltivate, presenti sul territorio nel quale si svolge l'attività.

Conoscenze relative all'applicazione di tecniche di prevenzione e di contenimento degli organismi nocivi, basate su metodi non chimici.

Strategie e tecniche di difesa integrata, di produzione integrata e di  contenimento biologico delle specie nocive nonché principi di agricoltura biologica. Informazioni sui principi generali e sugli orientamenti specifici per coltura e per settore ai fini della difesa integrata, con particolare riguardo alle principali avversità presenti nell'area.

Modalità di accesso e conoscenza delle informazioni e servizi a supporto delle tecniche di difesa integrata e biologica messi a disposizione dalle strutture regionali o provinciali.

 

 

 

 

 

5

Pericoli e rischi associati ai PF, mitigazione dei

rischi per  l'ambiente

 

Modalità di identificazione e controllo

Rischi per operatori, consumatori, gruppi vulnerabili e residenti o che entrano nell'area trattata.

Sintomi di avvelenamento da prodotti fitosanitari, interventi di primo soccorso, informazioni sulle strutture di monitoraggio sanitario e accesso ai relativi servizi per segnalare casi di incidente.

Rischi per le piante non bersaglio, gli insetti benefici, la flora e la fauna

selvatiche, la biodiversità e l'ambiente in generale.

Rischi associati all'impiego di prodotti fitosanitari illegali (contraffatti) e metodi utili alla loro identificazione.

Misure per la riduzione dei rischi per gli organismi non bersaglio e l'ambiente.

Rischi per le acque superficiali e sotterranee connessi all'uso dei prodotti

fitosanitari e relative misure di mitigazione. Idonee modalità per la gestione delle emergenze in caso di contaminazioni accidentali o di particolari eventi meteorologici che potrebbero comportare rischi di contaminazione da prodotti fitosanitari.

 

 

 

 

 

3

Scelta dei PF

 

Valutazione comparativa dei prodotti fitosanitari, con particolare riferimento ai principi per la scelta dei prodotti fitosanitari che presentano minori rischi per la salute umana, per gli organismi non bersaglio e per l'ambient. 

Corretta interpretazione delle informazioni riportate in etichetta e nelle schede di sicurezza dei prodotti fitosanitari predisposte in conformità al Regolamento (UE) N. 453/2010 al fine di fornire all'acquirente le informazioni di cui all'art. 10 del DL 150/2012 per una scelta consapevole e ad un impiego appropriato nel rispetto della salvaguardia ambientale, della tutela della salute e della sicurezza alimentare.

 

 

 

 

5

Aree specifiche

 

 

Aree specifiche ai sensi degli articoli 14 e 15 del decreto legislativo n.

150/2012.

Norme a tutela delle aree protette e indicazioni per un corretto impiego dei

prodotti fitosanitari nelle medesime aree ed in altre aree specifiche.

 

 

 

1

La consulenza

 

Ruolo del consulente, capacità di relazionarsi con le strutture di

ricerca e sperimentazione e con gli utilizzatori di prodotti fitosanitari.

 

 

1

Pericoli e rischi PF, misure di riduzione

dei rischi per la salute

 

 

Modalità di riconoscimento dei sintomi di avvelenamento ed acquisizione delle conoscenze sugli interventi di primo soccorso.

Conoscenze sui rischi  per operatori, residenti consumatori, gruppi vulnerabili e residenti o che entrano nell'area trattata connessi all'uso dei prodotti fitosanitari, nonché i rischi derivanti da comportamenti errati (es. fumo.

Sintomi di avvelenamento da prodotti fitosanitari, interventi di primo

soccorso, informazioni sulle strutture di monitoraggio e accesso ai relativi servizi per segnalare casi di incidente.

Misure per la riduzione dei rischi per le persone.

Rischi associati all'impiego di prodotti fitosanitari illegali (contraffatti) e

metodi utili alla loro identificazione.

 

 

 

 

 

2

Manipolazione dei prodotti fitosanitari

(FCB)

 

Corrette modalità di trasporto, di stoccaggio dei prodotti fitosanitari, di

smaltimento degli imballaggi vuoti e di altro materiale contaminato e dei

prodotti fitosanitari in eccesso (comprese le miscele contenute nei serbatoi), in forma sia concentrata che diluita.

Norme di gestione in sicurezza dei locali di vendita e di deposito dei prodotti fitosanitari, norme di sicurezza relative alla vendita e trasporto dei prodotti fitosanitari con particolare riferimento ai locali di vendita ed immagazzinamento, alle norme di tutela della salute e sicurezza dei luoghi di lavoro, alla valutazione dei rischi per la salute, per la sicurezza dei lavoratori e per la protezione dell'ambiente di vita e di lavoro connessi all'attività specifiche di deposito, trasporto, carico e scarico degli imballaggi e delle confezioni delle sostanze e delle miscele pericolose fitosanitarie.

 

 

 

 

 

7

Uso DPI

 

Corretto uso dei dispositivi di protezione individuale (DPI) e misure di controllo dell'esposizione dell'utilizzatore nelle fasi di e manipolazione, miscelazione e applicazione dei prodotti fitosanitari.

Addestramento all'uso dei dispositivi di Protezione individuale (DPI) in caso di procedure dettate dalle disposizioni obbligatorie da osservare in caso di incidenti ed emergenze ai sensi dell'art.226 DL 81/08 ed in conformità al DM 02/05/2001 e s.m.i.

Nozioni di base per l'individuazione dei pericoli e dei possibili rischi da incidente rilevante.

 

 

 

 

 

3

Registrazioni di legge

 

Registrazione delle informazioni su ogni utilizzo dei prodotti fitosanitari.

Corretta tenuta dei registri dei trattamenti di cui all'art. 16 comma 3 del

decreto legislativo n. 150/2012.

Modalità di compilazione e trasmissione delle schede informative sui dati di vendita ai sensi dell'art. 16 del decreto legislativo n.150/2012.

 

 

 

3

 

Attrezzature per l'applicazione

 

Attrezzature per l'applicazione dei prodotti fitosanitari:

Gestione e manutenzione delle macchine irroratrici, con particolare

riferimento alle operazioni di regolazione (taratura).

Gestione e manutenzione delle attrezzature per l'applicazione di prodotti

fitosanitari e tecniche specifiche di irrorazione (ad esempio irrorazione a basso volume e ugelli a bassa deriva).

Rischi specifici associati all'uso di attrezzature portatili, agli irroratori a spalla e le relative misure per la gestione del rischio.

 

 

 

 

7

The program allow the partecipants to get deeply knowdlege of the topics to be consiedered by the National Action Plan to get the PPP licence both for the pesticide final user and for the consultants.

The knowdlege obiectives of the laboratory are those of the crop production , agricultural engeneering and farm "problems solving" areas

A daitailed program content is in the folowing table

 

Topic

Contents

N. hours

Legislation

National and European legislation about Plant Protection Products (PPP) and mandatory pest control of harmful organisms.

Authorisation procedures and criteria for their  revocation and modification.

Legislative measures for integrated production.

Sources of information (databases, websites, etc.)

 

 

3

Pest control and Integrated Pest Management

Biology and modes to prevent and control of the main crop pests and diseases present in the area where the activity is carried out.

Techniques to prevent and limit harmful pests based on non-chemical methods.

Strategies and techniques of Integrated Pest Management (IPM), integrated crop production and biological control of pests, principles of organic farming. Information on general principles and crop specific guidelines about Integrated Pest Management, with special regard to the main crop pests and diseases present in the area. 

Access to the information and services supporting the application of IPM and biological control techniques, available from regional and provincial institutions.

 

 

 

 

 

5

Risks associated to Plant Protection Products, risk mitigation for the environment

 

Identification and control modes.

Risks for operators, consumers, sensitive groups, residents, bystanders and people who enter the area applied with agrochemicals.

Poisoning symptoms related to PPP use, first aid, information on monitoring health structures and services to contact in case of accident.

Risks for non-target organisms.

Risks associated to the application of illegal (counterfeit) PPP and methods useful to identify them.

Mitigation measures for non-target organisms and the environment.

Risks for surface and ground water related to PPP use and mitigation measures.

Adequate management of emergencies in case of accidental PPP contaminations or in case of meteorological events that could generate risks of environmental contamination with PPP.

 

 

 

 

 

3

Selection of PPP

 

Comparative assessment of PPP, with special regard to principles for the selection of agrochemicals presenting less risks for human health, non-target organisms and the environment.

Correct interpretation of the information reported in the PPP label and in the safety sheet as prescribed by EU regulation N.453/2010 in order to provide the PPP user with the info defined by DL 150/2012 art. 10 for an aware choice and an appropriate use of agrochemicals respecting human heath, environmental and food safety.

 

 

 

 

5

Specific areas

 

 

Specific areas as identified in Articles 14 and 15 of Law n. 150/2012.

Legislation measures for protected natural areas and indications for the correct use of PPP in these areas and in other specific areas.

.

 

 

1

Advice

 

Role of the adviser, relationships with research and experimental stations and with PPP users.

 

 

1

Risks associated to Plant Protection Products, risk mitigation for human health

 

 

Identification of PPP poisoning symptoms and knowledge about first aid actions.

Risks for operators, consumers, sensitive groups, residents, bystanders and people who enter the area applied with agrochemicals. Risks related to specific behaviours (e.g. smoking).

Poisoning symptoms related to PPP use, first aid, information on monitoring health structures and services to contact in case of accident.

Risk mitigation measures for humans.

Risks associated to the application of illegal (counterfeit) PPP and methods useful to identify them.

 

 

 

 

 

2

Manipulation of PPP

 

Correct modes to transport PPP, store PPP, dispose of empty PPP containers and of PPP effluents.

Legislative measures for safe management of PPP stores and retails with special regard to workers safety, risks for human health and the environment linked to transport, uploading and downloading and storage of PPP packages.

 

 

 

 

 

7

Use of PPE

 

Correct use personal protective equipment (PPE) and measures for control of operator exposure during manipulation of the agrochemicals, mixing and loading of PPP into the sprayer, application of PPP in the field. Training for use of PPE following the mandatory procedures stated by dell'art.226 DL 81/08 and according to DM 02/05/2001 in case of accidents and emergencies.

Basis knowledge to identify possible risks due relevant PPP accidents.

 

 

 

 

 

3

Record of PPP use

 

Registration of the information about each PPP application. Correct management of the record of treatments according to art. 16 comma 3 of Law n. 150/2012.

Mode of filling in the record of treatments and of transmission of the information sheets about PPP selling data according to art. 16 of Law n.150/2012.

 

 

 

3

 

PPP application equipment

 

Equipment to apply agrochemicals.

Correct management and maintenance of sprayers with special regard to calibration procedures. Specific PPP application techniques (e.g. low volume application and use of low drift nozzles).

Specific risks related to the use of portable sprayers, knapsack sprayers and related risk management measures.

 

 

 

 

7

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola in 40 ore di lezione frontale /esercitazioni. Le lezioni frontali sono tenute  mediante la presentazione di slide che sono messe a disposizione dei partecipanti al corso.

L’insegnamento potrà essere tenuto in presenza (convenzionale) o a distanza ricorrendo alla piattaforma Webex o mista (in presenza e contemporaneamente online), in relazione alle misure stabilite dalle autorità sanitarie e dall’Università per l’emergenza Covid-19.

Le comunicazioni con i partecipanti al laboratorio saranno mantenute attraverso la posta elettronica istituzionale, o a mezzo delle piattaforme

 

 

The course consists of 40 hours of lectures and  laboratory work. For lectures the teacher makes use of presentations and slides that are available to the partecipants.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'apprendimento sarà verificato attraverso un colloquio orale sugli argomenti trattati nell'ambito delle lezioni frontali e delle esercitazioni.

Il colloquio potrà essere tenuto in presenza o a distanza, ricorrendo alla piattaforma Webex, in relazione alle misure stabilite dalle autorità sanitarie e dall’Università per l’emergenza Covid-19.

Il punteggio contribuisce a determinare il voto finale di laurea.

 

Learning will be assessed through an oral exam about the activities carried out in the lab course.

The exam will be in presence or virtual trought the webex platform depending from the Covid situation

The final score is part of the final degree evaluation. 

Oggetto:

Attività di supporto

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

-          Guida all'uso corretto dei prodotti fitosanitari. Regione Piemonte marzo 2015.

-          Linee guida Topps (www.unito.topps.it)

-          Materiale bibliografico messo a disposizione dai docenti per un approfondimento degli                  argomenti trattati

-          Guida all'uso corretto dei prodotti fitosanitari. Regione Piemonte marzo 2015.

-          Topps Best Management Practices (www.topps-life.org)

-           Additional bibliografy that will be gave by the teacher to allowed a depper knolodge of                 the topics examined

Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico.

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 08/10/2020 13:14
    Location: https://www.sta.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!