Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Biologia e gestione delle malerbe

Oggetto:

Anno accademico 2006/2007

Codice dell'attività didattica
1113S
Docente
Aldo FERRERO (Affidamento)
Corso di studi
[f001-c210] laurea spec. in agroecologia curr. difesa ecocompatibile delle piante
[f001-c210/2] laurea spec. in agroecologia curr. agricoltura sostenibile
Anno
1° anno
Tipologia
B - Caratterizzante
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attività didattica
AGR/02 - agronomia e coltivazioni erbacee
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si pone l’obiettivo di fornire allo studente le conoscenze necessarie per la predisposizione di programmi di gestione della vegetazione spontanea, compatibili con l’ambiente e con gli obiettivi produttivi previsti nell’ambito dei diversi ordinamenti colturali.
L’articolazione del corso prevede la presentazione degli elementi fondamentali per il riconoscimento delle malerbe, per la caratterizzazione del loro comportamento eco-fisiologico e dei rapporti competitivi con le piante coltivate. La gestione delle malerbe verrà esaminata prendendo in considerazione l’utilizzo degli strumenti colturali, meccanici e chimici, da impiegare in modo integrato nelle diverse condizioni operative.
Oggetto:

Programma

Concetti generali
Importanza della lotta alle malerbe. Richiami sulla classificazione delle malerbe. Classificazione ecologica o di Grime.
Biologia ed ecologia delle malerbe
Riproduzione gamica e agamica. Richiami di biologia delle malerbe.
Popolazioni, comunita' ed ecosistemi. Dinamica delle popolazioni e delle comunità di malerbe e metodi di valutazione: indici di dominanza e diversità. Introduzione di specie esotiche. Effetti della biologia e del ciclo di sviluppo sulle strategie di gestione delle malerbe
Metodi di studio delle comunita’ di malerbe
Area minima, parametri rilevabili, biomassa, densita’, frequenza, abbondanza-dominanza.
Rapporti tra malerbe e colture
Competizione. Allelopatia. Parassitismo. Rapporti tra malerbe e parassiti fungini e fitofagi delle colture.
Tecniche di gestione delle malerbe
Richiami di principi di lotta indiretti e diretti con mezzi non chimici. Mezzi di lotta chimici. Caratteristiche dei diserbanti in relazione alla famiglia chimica di appartenenza e modalità di azione. Influenza delle caratteristiche biologiche, dei fattori edafici e climatici sulla selettività. Antidoti. Biotecnologia e selettività.
Comportamento dei diserbanti nella pianta e nell’ambiente
Assorbimento dei diserbanti da parte delle piante e metodi per migliorarlo Resistenza. Metodi di prevenzione e contenimento della resistenza.
Adsorbimento, lisciviazione, degradazione e persistenza degradazione e persistenza. Cenni di legislazione.
Gestione integrata delle malerbe
Pianificazione dei programmi di lotta. Soglie e finestre di intervento.
Gestione della flora infestante nelle principali colture agrarie
Vengono presi in considerazione i diversi programmi gestione biologica e integrata nei cereali autunno-vernini, mais, soia, barbabietola da zucchero, riso, fruttiferi
Biologia delle principali infestanti e loro riconoscimento
Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Pietro Catizone e Giuseppe Zanin. Malerbologia. Patron Editore, 2001.
- Gino Covarelli. Principi di controllo della flora infestante. Edagricole, Bologna, 1995.
- Gino Rapparini. Il diserbo delle colture. L’informatore Agrario, Verona, 1996
- Steven Radosevich, Jodie Holt, Claudio Ghersa. John Wiley & Sons, Inc. 1997
- Pasquale Viggiani. Erbe spontanee e infestanti: tecniche di riconoscimento (dicotiledoni), Ed.
Bayer, Milano, 1990
- Pasquale Viggiani, Renzo Angelini. Erbe spontanee e infestanti: tecniche di riconoscimento
(graminacee), Ed. Bayer, Milano, 1993
- Pubblicazioni specialistiche su riviste
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 08/10/2007 13:38
Location: https://www.sta.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!